Ittico di Rovigo e Chioggia

Chi siamo

Il Distretto Ittico di Rovigo e Chioggia nasce nel 2004 come “Distretto Ittico di Rovigo”, e annovera al suo interno le imprese che insistono sui territori comunali di Chioggia, Ariano nel Polesine, Loreo, Porto Tolle, Rosolina, Taglio di Po, Porto Viro, e che operano nei settori della pesca/allevamento, della conservazione e  commercio, e della trasformazione di pesce, crostacei e molluschi, coinvolgendo quindi tutta la filiera produttiva in un territorio circoscritto e tutelato, come ad esempio le Valli del Delta del Po. Il distretto collabora con le principali associazioni ed enti delle province di Rovigo e Venezia, oltre che con enti a livello nazionale (Federpesca), altri distretti (Mazara del Vallo) ed enti di ricerca, nell’ottica di perseguire il miglioramento continuo del settore e dei suoi prodotti.

La nostra mission

Il distretto si propone come interlocutore degli attori della filiera (allevatori, pescatori, trasformatori, commercianti, importatori ed esportatori, e tutti i soggetti che concorrono alla valorizzazione del prodotto, sia fresco, che trasformato, dal banco del mercato fino alla GDO, a livello nazionale ed estero) per l’attuazione di un programma condiviso e per la risoluzione delle maggiori problematiche e criticità del settore, tenendo anche i rapporti con le istituzioni e favorendo una sana lobby settoriale.

Obiettivi

Il distretto si è dotato di un programma concordato  con la base imprenditoriale, che prevede la realizzazione di azioni volte all’aumento dell’export delle aziende, al miglioramento dei sistemi di tracciabilità dei prodotti, alla riduzione dell’impatto ambientale delle attività, all’introduzione di metodi e strumenti per migliorare la qualità dell’acquacoltura, all’integrazione tra attività produttive, alla valorizzazione del territorio, al reperimento di soluzioni innovative per l’utilizzo degli scarti di produzione, alla ricerca di soluzioni per il packaging e alimenti funzionali.