Buone Feste dall’Assessore Roberto Marcato. Si chiude un anno in cui sono state costruite le basi di un nuovo Piano di sviluppo industriale per il Veneto.

Giovedì 21 Dicembre 2017

Un piano di sviluppo basato sugli strumenti strategici delle Reti Innovative Regionali, dei Distretti Industriali e delle Aggregazioni di Imprese, strumenti cardine grazie ai quali si intende far crescere la competitività internazionale delle imprese venete, motore dell’economia e del benessere di un’intera comunità regionale.
A supporto delle imprese nell’attuazione di questo piano di sviluppo intervengono due importanti attori: i soggetti della ricerca, in particolare il sistema veneto delle Università, eccellenza mondiale nella ricerca, che può svolgere il ruolo di fornitore dell’innovazione di cui necessitano le imprese, e poi c’è l’Amministrazione regionale che deve essere all’altezza di creare tutti i presupposti necessari per avviare e coordinare le sinergie tra imprese e mondo della ricerca. Per la creazione, dunque, di sinergie e nuove collaborazioni gli incentivi pubblici possono rivelarsi utili al finanziamento di interventi e progetti altrimenti di difficile attuazione con le sole risorse proprie.
E sul lato dei finanziamenti pubblici quest’anno, devo dire, sono stati compiuti grandi passi.
I fondi comunitari della programmazione POR-FESR 2014-2020 destinati al Veneto sono in pieno utilizzo grazie all’approvazione a ritmo serrato dei bandi di finanziamento, e a chiusura del 2017 ecco un bando davvero importante che testimonia l’impegno della Regione nella “Via Veneta all’Industria 4.0”. Con uno stanziamento di 11,5 milioni di euro la Giunta regionale ha dunque approvato il bando per condurre le imprese venete nel transito verso il nuovo paradigma della 4^ rivoluzione industriale, con il quale sono finanziati gli investimenti in attivi materiali e immateriali di “Industria 4.0”. Il bando è per la prima volta presentato proprio in questo numero della newsletter, e a gennaio seguiranno anche i tradizionali incontri sul territorio come già avvenuto in occasione degli altri bandi.
I presupposti su cui svolgere un lavoro proficuo ed efficace anche nel 2018 ci sono quindi tutti, e a tal proposito desidero rivolgere gli auguri più sentiti a Voi e ai vostri familiari affinché il nuovo anno possa condurre a una crescita ancora più convincente dell’economia veneta in tutti i settori in cui operano le nostre imprese.
Roberto Marcato