Riconosciuta la Rete Innovativa Regionale "Aerospace Innovation and Research - AIR"

Venerdì 13 Marzo 2020

La Giunta Regionale del Veneto con deliberazione n. 246 del 2 marzo 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 31 del 13 marzo 2020, ha riconosciuto la Rete Innovativa Regionale "Aerospace Innovation and Research - AIR".

AIR attua una visione basata sulla multidisciplinarietà culturale dell’ambito aerospaziale, inteso come un hub di competenze e tecnologie in grado di valorizzare ambiti molteplici dell’economia.

In particolare, la rete innovativa regionale interpreta l’aerospazio come insieme di opportunità per le imprese e la società, in quanto driver di innovazione per le telecomunicazioni, la navigazione, l’osservazione della Terra e la meteorologia, adatto a stimolare nuovi percorsi di sviluppo tecnologico, a favorire applicazioni innovative orientate al mercato, sfruttando le ampie possibilità di impiego in chiave multisettoriale delle conoscenze e delle soluzioni generate, anche in settori completamente diversi.

Fulcro della mission della rete innovativa regionale AIR è dunque il trasferimento di tecnologie innovative, sia come spin-off, sia come spin-in, tra settore aerospaziale e filiera industriale del territorio, in applicazioni trasversali ad elevato impatto economico e sociale, mettendo in forte sinergia i due sistemi con reciproci importanti vantaggi.

La rete innovativa regionale annovera 43 soggetti suddivisi in 35 imprese della classe dimensionale PMI, 2 grandi imprese, il Centro di Ateneo CISAS “Giuseppe Colombo” dell’Università degli Studi di Padova, il Dipartimento di Informatica dell’Università di Verona, il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, il Dipartimento di Culture di Progetto dell’Università IUAV di Venezia, la Fondazione Univeneto con ruolo di coordinamento e rappresentanza degli Atenei veneti e una società di servizi afferente a un’associazione di categoria.

Si tratta della 20^ Rete Innovativa Regionale Riconosciuta.